Squali della Thailandia

squalo di barriera in acque poco profonde

10 squali che si possono incontrare durante le immersioni in Thailandia

La Thailandia ospita numerose creature acquatiche che si possono osservare facendo immersioni, snorkeling o anche solo nuotando nelle acque cristalline. Alcune delle specie che si possono incontrare durante le attività acquatiche sono varie specie di pesci tropicali, razze, tartarughe e squali.

Può sembrare intimidatorio o spaventoso pensare di vedere uno squalo nell'oceano. Tuttavia, non si tratta di una possibilità irrealistica, dato che nelle acque della Thailandia sono presenti oltre 64 squali diversi.

Oggi parleremo di 10 degli squali più comuni della Thailandia che le persone vedono mentre immersioni in Thailandia e gli otto ordini di squali. Inoltre, vi insegneremo cosa fare se incontrate uno squalo durante la vostra escursione subacquea. 

VIAGGIO SNORKELING ISOLE SIMILANE THAILANDIA - nuotare con gli squali balena

Quali sono gli ordini biologici degli squali?

Si conoscono fino a 1000 specie di razze e squali e ogni anno se ne scoprono altre. Gli squali esistono da molto tempo! Più di 450 milioni di anni, per l'esattezza, persino prima dei dinosauri!

Ogni tipo di squalo appartiene a un ordine in base alle sue caratteristiche specifiche, e un ordine è un grado tassonomico utilizzato per classificare gli organismi biologici. Gli ordini in cui rientrano gli squali sono otto e sono:

  • Carcariniformi
  • Eterodontiformi
  • Esanchiformi
  • Lamniformi
  • Orectolobiformes
  • Pristiophoriformes
  • Squaliformi
  • Squatiniformi
squalo balena in superficie
squali della thailandia

In Thailandia sono presenti diversi ordini di squali, ma comunemente si vedono Carcharhiniformes e Orectolobiformes. I Carcharhiniformes sono l'ordine più importante di squali, con quasi 300 specie che vivono in tutto il mondo. Questi squali hanno una membrana sugli occhi, cinque branchie, una pinna anale e due pinne dorsali.

Gli Orectolobiformes sono alcuni degli squali più giganti del mondo. Questi squali della Thailandia hanno bocche distinte che si trovano nella parte anteriore della testa, barbigli o baffi vicino alla bocca e una pinna caudale straordinariamente lunga. Il più delle volte hanno anche un bellissimo disegno che può essere riconosciuto da lontano.

Quali tipi di squali si possono incontrare durante le immersioni in Thailandia?

Ora che conoscete un po' gli ordini biologici degli squali, parliamo di alcuni degli squali che potete vedere durante le immersioni.

Squali pinna bianca della barriera corallina

Il primo della lista è lo squalo pinna bianca. Questi squali appartengono alla famiglia dei Carcharhiniformes e si riconoscono per il corpo snello e la pinna dorsale con la punta bianca, da cui deriva il loro nome.

Questi squali sono notturni, quindi trascorrono la maggior parte delle loro giornate rilassandosi in fresche grotte o sdraiati sul fondo sabbioso dell'oceano per ore e ore. Tuttavia, di notte vanno a caccia di piccole prede da mangiare, come polpi, anguille, crostacei e vari tipi di pesci.

Gli squali pinna bianca della Thailandia hanno un'aspettativa di vita di 25 anni. Possono pesare fino a 40 chili e crescere fino a 7 piedi, anche se in genere sono lunghi circa 5 piedi.

Un altro dato interessante è che raggiungono la maturità sessuale all'età di 8 anni, molto più tardi rispetto ad altre specie di squali, e di solito hanno solo 1-5 cuccioli per cucciolata.

Questi squali della Thailandia sono più piccoli, quindi vengono predati da altre creature marine, come gli squali tigre e le cernie. Ma gli animali marini non sono l'unica minaccia per lo squalo pinna bianca. Purtroppo, sono presi di mira dalla pesca commerciale con un'elevata domanda per le loro pinne uniche.

Per questo motivo sono classificati nella categoria "quasi minacciati". Altri fattori che contribuiscono al loro stato di conservazione sono le piccole dimensioni della cucciolata, la distruzione delle barriere coralline e la tardiva maturità sessuale. C'è una grande possibilità di incontrare lo squalo pinna bianca a Isole Phi Phi e il Similans.

squali in escursione giornaliera immersione a shark point phuket
shark point - squalo leopardo phuket

Squali pinna nera

Il prossimo è lo squalo pinna nera. Sebbene questi squali abbiano un nome e un aspetto simile a quello dello squalo pinna bianca e appartengano allo stesso ordine, fanno parte di famiglie diverse.

Hanno una corporatura simile a quella degli altri squali di barriera, più snella e minuta per infilarsi nelle grotte e negli spazi stretti. Come si potrebbe pensare dal nome, hanno una pinna dorsale e pinne pettorali dalla punta nera e sono anche grigi con il ventre di colore più chiaro.

Lo squalo pinna nera può raggiungere i 6 piedi di lunghezza, ma pesa solo una trentina di chili. Per quanto riguarda la loro dieta, questi squali della Thailandia di solito optano per i pesci più piccoli, tra cui aringhe, sardine e acciughe. Tuttavia, mangiano anche numerosi pesci un po' più grandi, come il pesce gatto, il pesce balestra, le patelle o, occasionalmente, i pesci piatti e gli squali più piccoli. Inoltre, si spingono fino a 75 metri di profondità, ma preferiscono stare in acque meno profonde.

Questi squali della Thailandia sono unici perché sono relativamente sociali e spesso vengono avvistati in gruppo. Gli squali pinna nera della barriera corallina sono probabilmente uno degli squali più comuni che i subacquei vedono in acqua; sono piuttosto amichevoli e non sono infastiditi dall'uomo e nuotano vicino ai subacquei che incontrano. Possono essere avvistati anche da chi fa snorkeling, poiché amano nuotare in acque poco profonde.

squali di barriera su una barriera corallina
squalo di barriera in acque poco profonde

Squalo grigio della barriera corallina

Ora è il momento di parlare dello squalo grigio di barriera. Si tratta di un altro squalo di barriera, appartenente all'ordine dei Carcharhiniformes e alla stessa famiglia dello squalo pinna nera. La parte superiore del corpo dello squalo grigio di barriera è di colore grigio chiaro, mentre la parte inferiore è quasi bianca.

Anche se non hanno la punta nera sulle pinne, vengono comunemente scambiati per lo squalo di barriera pinna nera a causa della loro colorazione simile, della loro socialità nei confronti dei subacquei e del fatto che fanno parte di branchi durante il giorno.

Lo squalo grigio di barriera è relativamente più grande degli altri due squali di barriera di cui abbiamo parlato. Può raggiungere gli 8 piedi, ma in genere si aggira intorno ai 5-6 piedi, e può pesare fino a 75 libbre. Come lo squalo pinna nera, lo squalo grigio di barriera risiede di solito in acque poco profonde e viene comunemente avvistato da subacquei e amanti dello snorkeling. Sono anche piuttosto amichevoli e si avvicinano volentieri ai subacquei senza rappresentare una minaccia.

Anche se di giorno amano stare con gli altri squali della Thailandia, di notte preferiscono stare da soli e andare a caccia di cibo. Gli squali grigi di barriera si nutrono tipicamente di polpi, calamari, crostacei, pesci chirurgo e pesci farfalla. Anche se questi squali sono un po' più prominenti, devono comunque stare attenti ai predatori. Possono essere bersaglio di squali tigre, squali martello o altri squali giganti e, naturalmente, dei pescatori commerciali.

squalo leopardo - phuket
squalo di barriera punta nera

Squalo leopardo

Il prossimo squalo della Thailandia di cui parleremo è il bellissimo squalo leopardo. Questo maestoso squalo è probabilmente uno degli squali più singolari dell'oceano per il suo aspetto.

Lo squalo leopardo ha un bel colore grigio-bronzo con ovali e macchie nere su tutto il corpo, che lo fanno assomigliare a un leopardo. Ha inoltre una corporatura snella e slanciata, perfetta per muoversi tra grandi rocce, grotte e coralli.

Lo squalo leopardo è un altro squalo più piccolo dell'ordine dei Carcharhiniformes. Questi squali sono lunghi tra i 4 e i 7 piedi e pesano tra i 25 e i 45 chili. In genere, le femmine tendono a essere più grandi dei maschi. Poiché le femmine sono molto più grandi, possono dare alla luce fino a 37 cuccioli per cucciolata!

Gli squali leopardo della Thailandia si vedono comunemente anche perché amano le acque poco profonde e si sdraiano sul fondo sabbioso dell'oceano, come nel caso degli squali di mare. Isole Racha. Sono incredibilmente socievoli non solo con gli esseri umani, ma anche con gli altri animali marini, e si sa che vanno a caccia di cibo con altri squali leopardo, pesci cane e squali lisci. Poiché per lo più setacciano il fondo dell'oceano alla ricerca di cibo, si nutrono soprattutto di animali del fondo come granchi, vermi marini, crostacei e piccoli pesci.

Squalo tigre

Durante le immersioni in Thailandia, il prossimo squalo che si può avvistare è lo squalo tigre. Questi squali sono grigi con strisce nere distinte lungo il dorso, più evidenti quando sono giovani e che di solito svaniscono con l'età. Appartengono all'ordine dei Carcharhiniformes e sono l'unica specie vivente di squalo del genere Galeocerdo.

Questi squali della Thailandia sono enormi, raggiungono lunghezze fino a 25 piedi e pesano fino a 2000 libbre! Sono i quarti squali più grandi, dopo quelli balena, elefante e megamouth. Questi giganti si nutrono di animali più grandi, come foche, tartarughe, pesci piatti e, occasionalmente, di rifiuti nell'oceano. 

Purtroppo, lo squalo tigre della Tailandia è nella categoria di conservazione quasi minacciata a causa del suo alto valore. Come molti squali, sono apprezzati per le loro pinne. Ma oltre che per le pinne, lo squalo tigre è preso di mira dai pescatori commerciali per i suoi fegati, che vengono utilizzati per la produzione di oli vitaminici in quanto contengono un'elevata quantità di vitamina A.

VIAGGIO SNORKELING ISOLE SIMILANE THAILANDIA - nuotare con gli squali balena

Squalo balena

Il prossimo squalo della Thailandia sulla lista è l'enorme squalo balena. Il squalo balena Il nome deriva dalle sue dimensioni e dall'aspetto, dal comportamento e dalle abitudini alimentari simili a quelle di una balena. Ma non si tratta di balene, bensì di squali. Fanno parte dell'ordine degli Orectolobiformes e della famiglia dei Rhincodontidae.

Questi giganti gentili sono gli squali più grandi e più amichevoli del mondo. Questi squali raggiungono in genere una lunghezza di circa 18-33 piedi e un peso di circa 21 tonnellate o 42000 libbre. Ma si sa che possono raggiungere i 66 piedi di lunghezza e le 46 tonnellate o 92000 libbre di peso. 

Squali balena hanno un aspetto unico. Hanno una testa appiattita con una bocca larga come quella di una balena e sono di colore grigio-marrone con macchie bianche su tutto il corpo. Sono creature molto miti e amichevoli, non sono predatori e non hanno mai mangiato gli esseri umani. Anzi, nuotano volentieri accanto agli esseri umani e a volte interagiscono con loro.

Anche se gli squali balena della Thailandia amano la carne come tutti gli altri squali, non cacciano il cibo nello stesso modo. Si nutrono aprendo la loro bocca colossale e aspirando il cibo. I loro corpi filtrano poi l'acqua dal cibo e rilasciano l'acqua di accesso nell'oceano. In genere si nutrono di plancton, gamberi, sgombri, sardine e uova di pesce.

Un'altra particolarità dello squalo balena è che può avere fino a 300 cuccioli per cucciolata una volta raggiunta l'età della maturità sessuale. Ma non tutti raggiungeranno quell'età, poiché la maturità sessuale non arriva prima dei 25 anni. Tuttavia, gli squali balena della Thailandia possono vivere tra i 100 e i 150 anni.

Squalo di bambù grigio

Ora abbiamo lo squalo bambù grigio dell'ordine degli Orectolobiformes. Questi piccoli squali sono tutt'altro che intimidatori, anzi sono piuttosto carini con la loro testa piatta, gli occhi larghi e le dimensioni ridotte. Non ci sono molte informazioni su questi squali della Thailandia, poiché si nascondono principalmente nelle grotte o sotto i coralli.

Questi squali raggiungono solo i 2,5 piedi e si nutrono principalmente di gamberi, granchi, vermi e altri piccoli pesci. Sono piuttosto lenti e si aggirano per lo più nei fondali o nei nascondigli dell'oceano. Lo squalo bambù grigio viene anche confuso con altre specie di squali bambù e con il loro lontano cugino, lo squalo nutrice. A causa delle loro dimensioni ridotte e maneggevoli, alcuni individui li tengono anche come animali domestici.

squali della barriera corallina thailandia
shark point phuket immersioni subacquee

Squalo infermiere

Poi c'è lo squalo nutrice! Anche se non sono così grandi come lo squalo balena, sono comunque considerati un altro gigante gentile del mare. Questi squali della Thailandia sono leggermente diversi dai tipici squali perché hanno un aspetto unico. Di solito, gli squali sono di colore grigiastro, con diverse fantasie e sfumature, ma lo squalo nutrice è di colore giallo-marrone su tutto il corpo. Hanno anche una testa piatta, piccoli occhi luminosi e una bocca piena di denti affilati e seghettati.

Come già detto, possono diventare piuttosto grandi. In genere gli squali nutrice misurano circa 7-9 piedi, ma possono raggiungere i 14-15 piedi di lunghezza! Inoltre, possono pesare da 200 a 330 chili. Inoltre, fanno parte dell'ordine degli Orectolobiformes e hanno una durata di vita di circa 25 anni.

Questi squali vivono sul fondo e possono rimanere immobili per ore e ore. Sono squali relativamente calmi e persino un po' pigri, ma in grado di difendersi se necessario.

In generale, però, gli squali nutrice sono considerati una delle specie di squali più amichevoli e lasciano che gli esseri umani nuotino vicino a loro e talvolta li tocchino! Gli squali nutrice mangiano volentieri crostacei, calamari e pesci, ma a volte masticano anche qualche corallo. Si nutrono per aspirazione, il che significa che aspirano il cibo e lo mangiano intero.

Squalo martello

Lo squalo martello è il prossimo della nostra lista! Questi squali dall'aspetto unico e bizzarro appartengono all'ordine dei Carcharhiniformes e hanno molte caratteristiche interessanti. Lo squalo martello ha occhi molto grandi che aumentano la loro capacità visiva, rendendoli migliori cacciatori. Inoltre, possiede organi sensoriali sensibili, che gli permettono di esplorare l'oceano in cerca di cibo in un batter d'occhio!

Quando si pensa al pesce martello, la prima cosa che viene in mente è la sua testa dalla forma strana, ma ciò che non viene apprezzato è la dimensione di questi squali della Thailandia. Possono raggiungere una lunghezza compresa tra i 13 e i 20 metri e pesare più di 1.000 chili.

Ma è più comune vedere i pesci martello, più piccoli, aggirarsi per le acque. Hanno anche pinne dorsali straordinariamente lunghe e un colore quasi grigio-marrone o verde oliva nella parte superiore e bianco nella parte inferiore. Questi squali sono facilmente riconoscibili. 

Per quanto riguarda la loro dieta, si nutrono principalmente di calamari, crostacei, razze e persino altri squali. Sono squali piuttosto docili per la maggior parte, ma sono cacciatori aggressivi! Teste di martello nuotano con i branchi durante il giorno, ma poi si separano di notte e vanno a caccia di cibo per conto proprio.

I pesci martello si comportano bene anche quando si tratta di interagire con gli esseri umani. Non sono aggressivi nei confronti dell'uomo, a meno che non si sentano in pericolo, ma non si sono verificati casi del genere. Infatti, alcuni offrono tour di immersione in cui è possibile immergersi con gli squali martello.

Squalo toro

L'ultimo squalo che si può incontrare durante le immersioni in Thailandia è il famigerato squalo toro. Lo squalo toro ha un po' la cattiva reputazione di essere uno degli squali più pericolosi perché può essere piuttosto aggressivo. Tuttavia, se lasciato in pace e non disturbato, dovrebbe fare lo stesso.

Lo squalo toro appartiene all'ordine dei Carcharhiniformes. Questi squali possono raggiungere gli 11,5 piedi di lunghezza e pesare fino a 700 libbre. Un aspetto interessante degli squali toro è che possiedono una ghiandola che permette loro di passare dall'acqua salata all'acqua dolce. In pratica, questa ghiandola permette loro di trattenere sempre l'acqua salata nel corpo, in modo che anche se vanno in acqua dolce, il loro corpo mantenga una scorta di acqua salata. Senza questa ghiandola, uno squalo normale morirebbe.

La dieta tipica degli squali toro consiste in qualsiasi cosa riescano a trovare; non sono schizzinosi. Si nutrono di pesci, uccelli, tartarughe e squali più piccoli. Questi squali danno l'impressione di essere pericolosi perché sono cacciatori aggressivi alla costante ricerca di cibo.

Gli esseri umani non fanno parte della dieta degli squali toro e non li inseguono in modo specifico. Se mai si verificasse un attacco di uno squalo toro a un essere umano, probabilmente sarebbe perché lo squalo pensava che l'uomo fosse una tartaruga, e molto probabilmente si libererebbe e si ritirerebbe una volta capito che non si trattava di una tartaruga. 

squalo felice - shark point phuket
squali della thailandia

Cosa fare se si incontra uno squalo durante un'immersione in Thailandia?

Durante le immersioni, è davvero possibile incontrare uno o due squali della Thailandia. Questo può essere intimidatorio e persino spaventoso per alcuni, ma cercate di non stressarvi. Se vedete uno squalo, non fatevi prendere dal panico! Il panico non farà altro che peggiorare la situazione per voi stessi e, nel frattempo, potreste spaventare lo squalo. 

Iniziate a respirare e a cercare di allontanarvi lentamente dall'area. Non sfrecciate e non cercate di inseguire lo squalo: questo lo farà sentire minacciato e forse sentirà il bisogno di difendersi. Si può capire se uno squalo si sente minacciato se inizia a inarcare la schiena e le pinne. 

Gli squali della Thailandia non vogliono mangiare gli esseri umani e sono più che altro curiosi di sapere cosa siete. Un'altra cosa da fare se vedete uno squalo è stare vicino ai vostri compagni di immersione perché sembrerete più grandi nell'acqua. Poi lasciate che lo squalo nuoti via da solo, non cercate di forzarlo a lasciare l'area perché potrebbe sembrare minaccioso.

Se l'avvistamento di uno squalo vi preoccupa o non volete farlo, parlatene con la vostra guida subacquea, che potrà suggerirvi aree in cui non sono stati avvistati molti squali. Inoltre, cercate di prenotare la vostra tour di immersione nel pomeriggio, poiché gli squali tendono a vagare e a cacciare al tramonto e all'alba.

Se l'avvistamento di uno squalo vi preoccupa o non volete farlo, parlatene con la vostra guida subacquea, che potrà suggerirvi aree in cui non sono stati avvistati molti squali. Inoltre, cercate di prenotare le vostre immersioni nel pomeriggio, poiché gli squali tendono a vagare e a cacciare al tramonto e all'alba.

Pensieri finali

Immersioni in Thailandia è una delle migliori escursioni a cui si possa partecipare. Potrete immergervi nelle acque cristalline e vedere tutti i tipi di creature marine, imparando e passando del tempo con i vostri amici. La maggior parte degli squali della Tailandia, tipicamente avvistati nelle acque thailandesi, non rappresentano una minaccia per i subacquei o per i loro amici. snorkeling. Il più delle volte sono solo curiosi e vogliono guardarvi, poi si allontanano e continuano a vagare.

Al contrario, vedere gli squali della Thailandia durante le immersioni fa parte dell'intera esperienza e può essere incredibile! Potrete scattare delle bellissime foto da portare a casa, e avrete dei ricordi che dureranno per sempre! Quindi cosa state aspettando? Prenotate oggi stesso la vostra escursione subacquea con noi per vivere un'esperienza fuori dal comune!

CONTENUTI
it_IT

Koh Racha Noi - Gita di un giorno

Prenotazione

Per la prenotazione è richiesto un deposito online di 1.000 euro a persona.
Il saldo finale deve essere versato a Phuket.

subacquei della thailandia